La Veletta Ritratto della moglie Ena Martinelli. L'opera misura 50 cm di altezza. Fu esposta alla XXI Biennale di Venezia nel 1937. Quasi tutte le sculture sono modellate in marmiglio, un impasto di polvere di marmo e cemento.
La Siesta Marmiglio 1930/32. Premiata a un concorso nazionale. L'opera venne acquistata nel 1932 dal Ministero delle Comunicazioni, come allora si chiamava, dove oggi si trova.
Danzatrici Marmiglio 1934, altezza cm. 170. Esposta alla XXI Biennale di Venezia, venne acquistata dalla Galleria nazionale d'arte moderna di Roma, dove attualmente si trova.
La pescatrice 1935/36, altezza cm. 50. Galleria d'arte moderna di Bologna.
La bagnante Roma 1980. Statua in cera a grandezza naturale. E' stata appena tolta dalla cassa, dove riposava accuratamente imballata fin dal 1940. La singolare vicenda Ŕ accaduta, come si racconta nel testo ("DUE VITE PARALLELE" edizioni del Sagittario - BO), al Ministero dell'Industria e Commercio. Attualmente, la statua, a cura della fiorentina SMI (SocietÓ Metallurgica Italiana) Ŕ stata fusa in bronzo ed Ŕ esposta al Ministero dell'Industria e Commercio a Roma .
La sottomissione Altorilievo in marmiglio 1938. Esposto alla XXI Biennale di Venezia. Misura due metri e mezzo di altezza e cinque di larghezza. L'opera Ŕ andata distrutta.